Il mantenimento del grasso con l’età è normale?

Nel corso del tempo il corpo subisce diversi cambiamenti: la perdita di massa muscolare, la ritenzione di grasso e la diminuzione della densità ossea sono le persone più comunemente colpite dall’età di 30 anni.

Da quel momento, il corpo inizia ad avere più percentuale di grasso e meno massa muscolare (ciò che è noto come sarcopenia) e si stima che dall’età di 40 anni la massa muscolare diminuisca del 10%. E perché il corpo inizia a trattenere il grasso? In questo articolo ti parleremo dei cambiamenti che si verificano nel nostro sistema e di come ci influenzano.

Trattenere il grasso: cause principali
Trattenere il grasso è associato alla perdita di massa muscolare e all’incapacità di bruciare le energie che consumiamo. Invecchiando, aumenta la ritenzione di grasso, specialmente nel centro del corpo.

Con l’età, l’aumento della ritenzione di grasso si trova spesso nell’addome e intorno agli organi interni, chiamato grasso viscerale. Al contrario, il grasso sotto la pelle, chiamato sottocutaneo, è ridotto.

Sulla base di studi degli ultimi anni, l’aumento della percentuale di grasso nel corpo è dovuto al rallentamento del processo di sostituzione lipidica nel tessuto adiposo. Questo processo è responsabile dell’eliminazione e della conservazione dei grassi e con l’età perde velocità. Di conseguenza, inizia a trattenere il grasso in misura maggiore.

E questo fa perdere anche la massa muscolare, il che ci rende più lenti e il nostro corpo brucia meno energia. Il tessuto muscolare ha un maggiore fabbisogno energetico, quindi aumentando il grasso e riducendo la massa corporea, si riduce anche il fabbisogno calorico. La perdita di massa muscolare si traduce in meno bruciare calorie, come il corpo ha bisogno di meno energia, e questo si traduce in aumento di peso.

Aumento di peso con l’età: perché?
Una delle conseguenze dell’aumento della ritenzione di grasso è l’aumento di peso con il passare degli anni. Se la dieta non viene modificata tenendo conto di questi cambiamenti nel corpo con l’età, è molto probabile che si verifichi un aumento di peso, perché consumeremo più energia di quella di cui il corpo ha bisogno, e questa energia extra viene convertita in grasso se non viene bruciata principalmente con l’attività fisica.

Un altro fattore che aumenta la ritenzione di grasso e genera aumento di peso è la diminuzione del dispendio energetico a riposo. Nel corso degli anni, la crescita dei tessuti si ferma e questo fa sì che il corpo spenda meno energia quando è a riposo. Si stima che la crescita dei tessuti diminuisca del 3-5% ogni decennio.

I cambiamenti ormonali sono anche un fattore molto influente nel cambiamento del peso corporeo e nell’azione di trattenere il grasso. Soprattutto nelle donne, la menopausa causa molti cambiamenti nel corpo. Un processo che si verifica intorno all’età di 50 anni, la menopausa porta ad uno squilibrio ormonale e rende le donne più propense ad aumentare di peso.

Nel caso degli uomini, con l’età i livelli di testosterone diminuiscono e questo rende più facile trattenere il grasso e aumentare di peso, poiché il testosterone è un ormone che aumenta il dispendio energetico.

Invecchiando, l’aumento di peso è fisiologicamente normale a causa di cambiamenti nel nostro corpo. Ma è importante notare che un peso ridotto non è sinonimo di salute, ma dobbiamo consultare i professionisti per determinare quale sia il nostro peso ideale. In qualsiasi fase della vita, una dieta sana ed equilibrata e un’attività fisica regolare sono indispensabili per una vita sana.

Come evitare la ritenzione di grasso?
Un processo che non può essere evitato, trattenere il grasso è una risposta del nostro corpo nel corso degli anni. Non possiamo evitarlo, ma possiamo implementare cambiamenti nel nostro giorno per giorno per controllare la ritenzione di grasso ed evitare improvvisi aumenti di peso.

Il primo passo è avere una dieta nutrizionalmente equilibrata e completa, che soddisfi i nuovi requisiti energetici che il nostro corpo ha con l’età. Per sapere come perdere grasso e avere una dieta corretta, è sempre consigliabile consultare un dietista o un professionista della salute per aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi nutrizionali.

Dall’età di 50 anni, dovresti aumentare il consumo di proteine, che saziano di più, non hanno tanto livello calorico e aiutano a sostituire i grassi. Si consiglia inoltre di includere più fibre e cibi integrali, che migliorano il sistema digestivo e rendono più difficile trattenere il grasso. Inoltre, il consumo di acqua deve essere controllato, poiché con l’età perdiamo la sensazione di sete e possiamo disidratarci.

E infine, uno dei modi per evitare la ritenzione di grasso nell’addome e prendersi cura del proprio peso con l’età è eseguire l’esercizio fisico. Con l’esercizio possiamo mantenere la massa muscolare, generando un maggiore dispendio energetico e anche guadagnando forza.

Mantenere il grasso, un cambiamento normale con l’età
Una maggiore ritenzione di grasso nel corso degli anni è qualcosa di naturale, e questo provoca diversi cambiamenti nel nostro corpo come l’aumento di peso e la perdita di massa muscolare. E anche se trattenere il grasso è vitale, ci sono cose che possiamo fare in modo che un livello eccessivo di grasso non influenzi negativamente il nostro stile di vita.

Con un corretto accompagnamento nutrizionale non solo controlleremo il nostro peso e la ritenzione di grassi, ma saremo anche in grado di evitare altri problemi di salute e la comparsa di malattie. L’obiettivo principale di una dieta consapevole è avere una buona qualità della vita e mantenere l’indipendenza fisica il più a lungo possibile.

You Might Also Like

Leave a Reply